vai al contenuto vai al footer

Spettacolo

Il termine Spettacolo comprende diversi ambiti di attività artistica, divisibili in due filoni principali: lo Spettacolo dal vivo e il Cinema. Nel primo troviamo la musica, il teatro, la danza, il circo e gli spettacoli viaggianti, l'attività degli artisti di strada e le diverse forme di spettacolo popolare e contemporaneo, nel secondo, il cinema, gli audiovisivi e le altre forme di spettacolo riprodotto.

Lo Spettacolo dal vivo è disciplinato dalla legge regionale 31.10.2006, n. 34 "Disciplina degli interventi regionali di promozione dello spettacolo dal vivo".

Tale legge ha innovato radicalmente, per quanto attiene la promozione delle attività di spettacolo, le finalità e le modalità del finanziamento regionale, attraverso l'indizione di appositi bandi regionali.

Con Deliberazione del Consiglio Regionale 29.2.2012, n. 5, la Regione Liguria ha approvato il Piano triennale di promozione dello spettacolo dal vivo 2012-2014. Con Deliberazione della Giunta Regionale 9.3.2012, n. 274 è stato approvato il Programma operativo degli interventi nell’ambito dello spettacolo dal vivo per l'anno 2012.

Il Titolo V della Costituzione, in particolare all'articolo 117, introduce modifiche significative alle competenze regionali: impone un adeguamento e un rinnovamento alla disciplina dello spettacolo, oggi riconducibile alla materia promozione e organizzazione di attività culturali e attribuita alla competenza legislativa concorrente delle Regioni.

In proposito, il Coordinamento Interregionale Spettacolo ha, a suo tempo, preparato una proposta di legge delle Regioni. La proposta, che reca i principi fondamentali per lo spettacolo ai sensi dell'articolo 117 comma 3 della Costituzione, è stata approvata l'11 novembre 2004 dalla Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province autonome.

Coerente con il nuovo assetto dei rapporti tra Stato, Regioni e enti locali, la proposta di legge delle Regioni si propone di semplificare, armonizzare e razionalizzare il panorama legislativo dello spettacolo dettando i principi fondamentali che devono orientare l'azione legislativa delle regioni, definendo il nuovo ordine delle funzioni tra Stato, Regioni, enti locali e la conseguente redistribuzione delle risorse finanziarie.

Il Cinema è disciplinato dalla legge regionale 3 maggio 2006 n. 10 "Disciplina della diffusione dell'esercizio cinematografico, istituzione della Film Commission regionale e istituzione della mediateca regionale".

Tale legge disciplina le modalità di rilascio delle autorizzazioni alla realizzazione, trasformazione ed adattamento di immobili da destinare a sale ed arene cinematografiche, nonchè alla ristrutturazione o ampliamento di sale e arene già in attività. Detta, inoltre, norme per l'istituzione della Film Commission regionale della Liguria e della mediateca regionale, prevede il sostegno ai Festival cinematografici di alto livello e alle attività del circuito dei cinema d'essai.

 

Per approfondire

Teatri in Liguria   

Cinema in Liguria