vai al contenuto vai al footer

Promozione di attività culturali

Ci sono contributi regionali per promuovere le iniziative culturali?
La nuova legge regionale in materia di cultura (legge regionale 33/2006), che riguarda tutte le categorie di strutture, di beni e di attività culturali, ha innovato radicalmente, anche per quanto attiene la promozione di attività culturali, le finalità e le modalità del finanziamento regionale. Gli stanziamenti sono ripartiti sia attraverso il trasferimento di un fondo regionale alle Province che, tenuto conto delle linee di indirizzo e programmatiche della Regione, potranno assegnare contributi anche sulla base della propria programmazione sia direttamente attraverso l'indizione di bandi regionali.

Qual è la normativa di riferimento?
I riferimenti normativi sono costituiti dalla legge regionale 31.10.2006, n. 33 Testo unico in materia di cultura e dal Piano Triennale di valorizzazione culturale 2011-2013 approvato con deliberazione del Consiglio regionale n. 17 del 12.07.2011.

Accesso ai contributi
I contributi direttamente assegnati dalla Regione sono destinati al sostegno e alla valorizzazione di attività, materiali e immateriali, relative al patrimonio culturale ligure e alle identità locali.
Le domande possono essere presentate per le finalità e con le modalità di volta in volta stabilite dai bandi che vengono pubblicati sia sul Bollettino ufficiale della Regione Liguria (www.bur.liguriainrete.it) sia sul portale della Cultura.