vai al contenuto vai al footer

Società di mutuo soccorso

Le Società di Mutuo Soccorso sono associazioni che operano, senza scopo di lucro, nel campo della mutualità, con il fine di affermare i valori della solidarietà e del progresso sociale. Le prime Società sono nate a partire dall'Ottocento, per sopperire alle carenze dello stato sociale ed aiutare i lavoratori in eventi come gli incidenti sul lavoro, la malattia o la perdita del posto di lavoro.

La promozione dei valori storici, sociali e culturali delle Società di mutuo soccorso da parte della Regione Liguria si esplica attraverso la l.r. n. 13 del 21 marzo 1994, modificata nel dicembre 2012 dalla l.r. n. 45 (pubblicata sul BURL n. 23 del 19/12/2012) che definisce, all'art. 4, i criteri con i quali le Società di Mutuo Soccorso possono inoltrare la domanda di contributo ed individua i tipi di intervento finanziabili. Al successivo art. 5 vengono quindi indicate le modalità per le richieste di contributo, che non devono più essere presentate dai soggetti beneficiari entro il mese di febbraio di ogni anno, ma verranno determinate con apposito provvedimento della Giunta regionale sulla base della disponibilità di bilancio.

La Giunta regionale delibera programmi annuali o pluriennali finalizzati a:

  • rendere disponibili per gli studiosi, attraverso una schedatura unificata ed altri interventi, i materiali documentativi delle società di mutuo soccorso e del patrimonio storico sociale e culturale di loro appartenenza;
  • organizzare mostre e convegni sia per la valorizzazione del patrimonio storico-culturale, sia per lo studio di altre forme di solidarietà;
  • istituire borse di studio per giovani laureandi, destinate allo studio e alla ricerca delle origini storico-sociali delle società di mutuo soccorso.

Per definire tali iniziative è costituito un comitato scientifico composto da cinque componenti, nominati dalla Giunta tenendo conto delle designazioni dei coordinamenti liguri delle società di mutuo soccorso, della Federazione Operaia Cattolica Ligure, dell'Università degli Studi di Genova e dell'Organismo associativo unitario di rappresentanza dei soggetti del Terzo Settore di cui all'articolo 24 della legge regionale 6 dicembre 2012, n. 42 (Testo unico delle norme sul Terzo Settore).

La Giunta regionale, inoltre, può concedere contributi sulle seguenti tipologie di intervento:

  1. ristrutturazione e manutenzione straordinaria degli immobili in cui le società di mutuo soccorso hanno sede e svolgono attività sociale;
  2. rinnovo degli arredi, degli impianti e dei beni strumentali connessi all'attività sociale;
  3. catalogazione, ordinamento, digitalizzazione, nonché per interventi conservativi e di restauro del patrimonio storico, iconografico, bibliografico e documentale delle società di mutuo soccorso.

I contributi di cui al punto 1) sono concessi in misura non superiore al 50 per cento dei costi da sostenere fino ad un massimo di Euro 30.000,00; i contributi di cui ai punti 2) e 3) sono concessi in misura non superiore al 50 per cento dell'investimento e delle spese sostenute fino ad un massimo di Euro 10.000,00.

I contributi vengono concessi alle società di mutuo soccorso le cui iniziative di ristrutturazione e di manutenzione straordinaria siano finalizzate all’utilizzazione di immobili o di porzioni di essi di proprietà delle società stesse, di enti pubblici o di soggetti privati. Nel caso di immobili di proprietà di soggetti privati l'erogazione del contributo è subordinata all'esistenza di un contratto di locazione della durata di almeno quattro anni dalla data di conclusione dei lavori di ristrutturazione.

Con l'approvazione della l.r. n. 42 del 6 dicembre 2012 (Testo unico delle norme sul Terzo Settore) è stato istituito il Registro Regionale del Terzo Settore, nel quale è stata inserita un'apposita sezione relativa alle società di mutuo soccorso, alla quale fa capo una Commissione che opera per tutte le questioni relative al registro stesso. Con la costituzione di questa commissione (avvenuta nell’agosto 2015), il registro di cui all'art. 2 della l.r. n. 13/1994 ha cessato di esistere.

Per ulteriori informazioni si rimanda alla relativa pagina del sito regionale

 

Per approfondire

Società di Mutuo Soccorso in Liguria