vai al contenuto vai al footer

Presentato il restauro sui rilievi della Passione di Cristo

Presentato al Museo Diocesano il recupero di quattro teche sulla Passione di Cristo, ascrivibili alla scultura lignea genovese del XVIII secolo e restaurate dal Laboratorio della Regione Liguria
Presentato il restauro della Passione di Quinto

Presso la Sala Fieschi del Museo Diocesano è stato presentato il restauro di quattro rilievi lignei raffiguranti la Preghiera nell’orto, Cristo alla colonna, Ecce homo e la Pietà, ovvero quattro scene relative alla Passione di Cristo: i manufatti,  di proprietà della Congregazione delle Suore Domenicane di Santa Caterina da Siena,  erano conservati nel convento di Genova Quinto, donati da un benefattore tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo e attualmente visibili presso il Museo Diocesano di Genova, che in tale modo ne ha garantito la massima fruizione pubblica.

I manufatti, il cui restauro è stato curato dal Laboratorio della Regione Liguria che opera in accordo con la competente Soprintendenza per il recupero di beni culturali appartenenti al patrimonio ligure che versano in condizioni di rilevante degrado, sono stati oggetto di  un approfondimento storico-critico da parte di Daniele Sanguineti, con uno studio ed inquadramento generale nella  scultura ligure del secondo Settecento.

L’intervento di restauro è stato reso possibile grazie ad una fruttuosa collaborazione tra diversi enti, ovvero tra la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Genova e le province di Imperia, La Spezia e Savona, la Regione Liguria e il suo Laboratorio di Restauro, l’Arcidiocesi di Genova con l’Ufficio Beni Culturali e il Museo Diocesano.

Nella sezione dedicata al Laboratorio di Restauro è possibile approfondire la storia dei rilievi lignei, consultare la relativa scheda tecnica del restauro e visionare una selezione delle immagini realizzate durante le diverse fasi dell'intervento.